La mia prima fascia

Pubblicato da Marzia il

Come istruttrice la domanda che mi sento fare più spesso è :

“Quale fascia devo comprare?”

Partendo dal presupposto che non esiste una fascia perfetta per tutti e che ognuna di noi ha un diverso sentire, analizziamo le caratteristiche tecniche che una fascia deve avere per poter essere utilizzata per tutto il percorso portato.

Innanzitutto facciamo due macro distinzioni fascia rigida (che in realtà si chiama fascia lunga ma oramai nel gergo comune è denominata così) o fascia elastica??

La maggior parte delle persone che si approccia all’argomento per la prima volta è convinta che nei primi mesi di vita sia possibile utilizzare SOLO la fascia elastica. Ecco sfatiamo un mito questo non è assolutamente vero. Se il piccolo non nasce fortemente prematuro o con particolari patologie (da analizzarsi nello specifico) non c’è   differenza tra una fascia e l’altra per il comfort del bambino.

La fascia elastica a mio avviso ha 3 limiti fondamentali :

·      Utilizzo molto limitato nel tempo, anche se la maggior parte dei produttori giurano che sia possibile usarla fino ai 18 anni del bambino vi assicuro che dopo i sei chili anche con le fasce migliori ritroverete il vostro cucciolo altezza ginocchia.

·      Lunghezza fissa, questo tipo di fascia viene prodotta in un unica metratura e non  si hanno, di conseguenza, a  disposizione più lunghezze. Ne viene da se che una mamma che non raggiunge il metro e ottanta di altezza si ritroverà mummificata in tutto quel tessuto

·      La tensione, questa fascia va tirata molto di più rispetto alla fascia rigida poiché inevitabilmente col peso del nostro bimbo, essendo elastica cederà. Una mamma alle prime armi è sempre in difficoltà a tirare perché teme che il suo bambino possa essere troppo schiacciato di conseguenza è molto più facile che il bambino non venga contenuto a sufficienza nella fascia.

·      È consentita solo una legatura : la triplo sostegno sul davanti

Dato che una fascia elastica evidentemente non può fare tutto il precorso e tendenzialmente si abbandona verso i due/tre mesi del bambino e che il suo costo è comunque elevato , il mio consiglio è di acquistare direttamente una fascia rigida che abbia le caratteristiche adeguate per affrontare tutto il precorso.

Vediamo ora quali sono queste caratteristiche:

·      Morbidezza

Quando una mamma inizia a portare ha più difficoltà a maneggiare la fascia,  si consiglia  di prendere fasce 100% cotone proprio perché altri tessuti potrebbero dare maggiori problemi. Tessuti come canapa o lino sono belli e resistenti,  ma difficili da maneggiare. Sono consigliati per pesi importanti (dai 8/10 kg in poi), quindi si possono considerare per una eventuale seconda fascia. Seta e lana: sono tessuti resistenti e morbidi, tecnicamente indicati anche per neonati o genitori inesperti. Costano però molto più del cotone e richiedono maggiore cura nel lavaggio.

·      Spessore

Si consiglia una grammatura media, da un minimo di 200 gr/mq a un massimo di 240 gr/mq.

Grammature inferiori rischiano di essere troppo leggere quando il bimbo sarà più pesante, grammature superiori sono complicate da gestire con i neonati. Questa considerazione vale esclusivamente per le fasce 100% cotone.

·      Pannello

Altezza del pannello non oltre i 70 cm, pannelli di dimensioni maggiori creano un accumulo di fascia eccessivo sopra le spalle del portatore e in mezzo alle gambe del portato.

Per quanto riguarda la scelta della taglia di una fascia che possa fare tutto il percorso si può seguire indicativamente il seguente schema, anche se donne particolarmente alte con una corporatura media necessiteranno comunque di una fascia tg 7 . Se ne avete la possibilità provate la lunghezza della fascia prima di acquistarla o fatevi consigliare dalla vostra esperta di fiducia.

Taglia abbigliamento dalla 38 alla 42 : taglia fascia 5 (circa 4,20 mt di tessuto)

Taglia abbigliamento dalla 42 alla 46 : taglia fascia 6 (circa 4,60 mt di tessuto)

Taglia abbigliamento dalla 46 in su : taglia fascia 7 (circa 5,20 mt di tessuto)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com